Articoli

In ricordo degli uomini vittime dell’immigrazione.

Pubblicato il

Da un amico riceviamo e volentieri pubblichiamo questo breve “memento” che elenca alcuni omicidi commessi dagli extracomunitari ai danni di cittadini italiani. Benché questo sia un sito che tratta delle violenze sulle donne da parte degli immigrati, lo pubblichiamo volentieri in segno di solidarietà con i nostri Fratelli, la cui vita è stata spezzata dalle nostre future “risorse” e disprezzata dalle cariche di quello Stato che dovrebbe tutelarci.

“Chi è il mandante politico dell’omicidio di David Raggi, sgozzato a Terni dal clandestino marocchino Amine Assaoui?
Chi è il mandante politico dell’omicidio di Maurizio Gugliotta, sgozzato dal nigeriano Khalid Be Greata?
Chi è il mandante politico degli omicidi di Ermanno Masini, Alessandro Carolé e Daniele Carella, uccisi a picconate a Milano dal clandestino ghanese Mada Kabobo?
Chi è il mandante politico dell’omicidio di Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez uccisi barbaramente a Palagonia (lei anche stuprata a 70 anni) dal richiedente asilo ivoriano Kamara Mamadou?
Chi è il mandante politico dell’omicidio di Gennaro Esposito, accoltellato dal clandestino senegalese Dione Cheik?
Chi è il mandante politico dell’omicidio di Lanfranco Chiarini, sgozzato dal nigeriano Desmond Newthing?
Nessuna carica dello Stato era presente ai loro funerali…”

(Lettera firmata)

Please follow and like us:
0

Un pensiero su “In ricordo degli uomini vittime dell’immigrazione.

  1. Condivido pienamente il pensiero di questo lettore.
    Lo stato non tutela i cittadini che sono lasciati alla mercè di questa feccia… che rimane impunita.
    Giustizia è pena certa!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.